Squilibrio ormonale
Nelle conversazioni di tutti i giorni, si parla di ormoni in relazione al comportamento o alle caratteristiche di una persona.
Le mestruazioni nelle donne sono un argomento abbastanza diffuso in relazione agli ormoni, ma si parla un po’ meno del declino di alcuni ormoni negli uomini, poiché avviene più gradualmente con loro, quindi i segni esterni, se parliamo dell’impatto sull’umore e comportamento, sono meno evidenti.
Estrogeni e testosterone sono i più conosciuti anche se ce ne sono centinaia che circolano nel nostro corpo. Dalla sola “saggezza popolare” sopra menzionata, è chiaro che gli ormoni sono abbastanza importanti nel corpo umano e che hanno una grande influenza.
E’ un argomento vasto, in quanto è un sistema complesso che in realtà influenza tutto ciò che accade nel corpo. Anche studiare e sapere come funzionano gli ormoni umani è una scienza relativamente giovane.

 

Ormoni: influenti trasmettitori di informazioni

Gli ormoni sono sostanze biochimiche secrete dalle ghiandole ormonali e la maggior parte di esse viene trasportata nel corpo dal sangue.
Con gli ormoni, le ghiandole controllano le funzioni fisiologiche del corpo inviandole a organi, tessuti e cellule bersaglio. Ci sono più di duecento ormoni nel corpo umano e sono responsabili di tutta una serie di processi: per il corretto funzionamento del metabolismo, lo sviluppo sessuale e la fertilità, la crescita, le emozioni, il sonno, la sensazione di fame, l’adattamento alla paura e stress, e una serie di altre cose.
Si dice anche che gli ormoni siano uno dei due sistemi di comunicazione nel corpo, poiché, oltre ai nervi, gli ormoni sono quelli che trasmettono informazioni tra gli organi del nostro corpo. Possiamo anche dire che hanno una delle influenze chiave sul nostro benessere e comportamento. Se il nostro corpo non produce abbastanza ormoni, compaiono vari problemi e il loro declino provoca un invecchiamento precoce. Il fenomeno è chiamato squilibrio ormonale. La maggior parte degli squilibri ormonali si verifica nelle donne di età compresa tra 30 e 50 anni e negli uomini dopo i 45 anni.
A causa della loro influenza fondamentale sull’intero sistema, alcuni ormoni sono anche chiamati l’elisir di giovinezza.

 

Segni di squilibrio ormonale

I segni sono le prime rughe, la pelle non è più così flessibile, i tessuti sono più molli, la massa muscolare inizia a diminuire.
Notiamo anche che ci rendiamo conto più rapidamente dei nostri errori alimentari, perché non basta più correre due volte per casa e perdere peso in eccesso, come una volta. Anche in palestra è necessario uno sforzo maggiore per rimanere nelle stesse condizioni di prima. I segni di squilibrio ormonale che sentiamo in noi stessi possono essere:
  • Bassa libido
  • Fatica
  • Ansia e depressione
  • Insonnia
  • Sudorazione eccessiva
  • Indigestione e gonfiore
  • Aumento del desiderio di carboidrati.

Quando si parla di ormoni, o squilibrio ormonale, non bisogna dimenticare

  • la menopausa,
  • i problemi con il ciclo irregolare,
  • i problemi con il concepimento,
  • l’assenza di ovulazione 
  • l’insufficiente funzionamento della tiroide.

Oltre alle leggi naturali, lo squilibrio ormonale è spesso causato da stress, mancanza di sonno, mancanza di attività fisica e cattiva alimentazione. Ciò significa che possiamo in parte aiutare con uno stile di vita sano.

Movimento e immobilità

Se possibile, dovrebbe essere regolare. Cerca di fare almeno mezz’ora di camminata veloce ogni giorno. Adatta l’attività fisica alle tue capacità fisiche e al tuo benessere. Impara a calmarti. Ci sono molti modi, dipende da cosa ti si addice. Può essere meditazione, yoga, lettura o solo una passeggiata.

Sonno

È importante avere un programma il più regolare possibile. Gli esperti dicono che è meglio andare a letto prima delle 23:00 e che la camera da letto dovrebbe essere completamente buia e che tutte le distrazioni, in particolare i dispositivi elettronici, dovrebbero essere rimosse da essa.

Cibo

Lo squilibrio ormonale può essere notevolmente aiutato dall’alimentazione.

Alcuni spunti di base:

  • Limitare l’uso di farina bianca, zucchero, amido
  • Evita il più possibile latte e latticini
  • Goditi frutta, legumi o verdure meno dolci
  • Se mangi carne, dovrebbe essere principalmente bianca
  • Fai uno spuntino con noci e semi tra i pasti
  • Usa oli spremuti a freddo
  • Limita il consumo di caffè e alcol
  • Evita i dolci e i fast food
  • Bevi almeno due litri di acqua fresca ogni giorno
  • E questo: Non morire di fame durante il giorno perché sicuramente mangerai troppo la sera.
  • Infine, mangia almeno tre ore prima di andare a letto.

Aiuto diretto

Possiamo aiutare a mitigare lo squilibrio ormonale anche con integratori alimentari, che vengono preparati in maniera mirata sulla base delle conoscenze della professione, affinché ci aiutino il più possibile a garantire una vita di qualità anche nel periodo di mezza età, quando siamo al culmine delle nostre capacità intellettuali e lavorative, così come nell’anzianità. Oltre a tutto questo, i nostri consigli “esperti” – una visione positiva del mondo e un’accettazione rilassata di tutto ciò che la vita ci offre saranno di grande aiuto 🙂

Un pacchetto completo per l’equilibrio ormonale, il benessere e più energia.

 

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *